L’Ospedale della Valle d’Itria sorgerà a Fasano. Parola dell’Assessore regionale alle Politiche per la Salute, Ettore Attolini, che nella giornata di giovedì 13 luglio ha convocato le Conferenze dei Sindaci per illustrare e discutere le proposte dei tre nuovi ospedali da inserire nel Piano degli Investimenti per edilizia ospedaliera che la Regione presenterà al Ministero della Salute con la richiesta di circa 564 milioni di euro di finanziamento. Nel pomeriggio, Attolini ha incontrato i Sindaci e le ASL di Brindisi e Bari, illustrando l’opportunità di realizzare il nuovo ospedale di circa 350 posti letto da collocare al confine tra le due province, proprio nel territorio tra Monopoli e Fasano. Abbandonata dunque, per necessità di un bacino demografico più ampio, la prima ipotesi che prevedeva tale ospedale tra Fasano e Ostuni. L’Ospedale della Valle d’Itria sorgerà quindi a ridosso della SS16 bis, in prossimità dello svincolo con la SS172, a 10 km da Monopoli e a 3 km da Fasano, su un suolo ricadente per tre quarti circa in territorio di Monopoli e il resto in territorio di Fasano. La struttura assorbirà a regime l’offerta sanitaria di Monopoli, Fasano e Martina Franca, oltre che di Conversano (già reso oggetto di un progetto di riconversione come Poliambulatorio di III livello). L’ok per l’opera è giunto anche dai sindaci di Putignano e Alberobello, mentre quelli di Ostuni, Mesagne e San Vito dei Normanni hanno chiesto maggiori dettagli e più tempo per valutare. I tempi tuttavia sono maturi per l’accelerazione finale da parte della struttura tecnica per la elaborazione dell’ultima parte del Piano di Investimenti e della Valutazione MExA, pur assicurando massima disponibilità ad ulteriori interlocuzioni con i Sindaci, vista la volontà dell’Assessore Attolini di non andare oltre la pausa estiva per la consegna al Ministero del Piano di Investimenti. Gli altri due nuovi ospedali regionali sorgeranno invece uno nella ASL BAT con da 400 posti letto e collocato tra Andria e Corato; l’altro, da circa 250 posti letto, al confine tra la ASL BA e la ASL BT, nel territorio tra Bisceglie e Molfetta.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.