Esce sconfitta per 86-83 la Technoacque Fasano sul campo del New Basket Lecce, con i giovani salentini che si superano (finora mai così tanti punti a referto, per loro) per strappare la vittoria ai quotati avversari. L’incontro comincia su ritmi blandi, i ragazzi di coach Cazzorla hanno gioco facile e il primo quarto si chiude a +9 per i fasanesi. Stesso copione nella seconda frazione, il Lecce segna di più ma il Fasano mantiene il vantaggio. La partita cambia volto dopo l’intervallo lungo: i ritmi si alzano notevolmente, si lotta su ogni palla e il Lecce comincia ad usare le sue bocche di fuoco, infallibili dalla lunga distanza, che piazzano cinque triple. Il Fasano riesce a contenere solo in parte gli assalti, e dal +5 del secondo periodo passa al -5 alla fine del terzo. All’inizio dell’ultima frazione Sordi esce per cinque falli. Il Fasano è costretto a rincorrere ma nonostante l’inevitabile calo fisico mantiene aperta la partita. A metà del quarto va in bonus e anche grazie ai tiri liberi riesce a rimontare, arrivando al pareggio 83-83 a un minuto dal termine. Nel tempo rimanente si registra un tiro sbagliato per parte, poi a 12 secondi dalla fine il Lecce pesca l’ultima “bomba”. Coach Cazzorla chiede il timeout. Al rientro De Leonardis prova la tripla, ma non va, il Lecce manda fuori la palla quando mancano 3 secondi. Alla rimessa De Leonardis passa a Sibilio che tira dal limite del campo e segna quello che sarebbe il pareggio 86-86, ma l’arbitro un attimo prima del canestro e della sirena gli fischia “piede fuori”. Parziali: 11-20; 21-17; 32-22; 22-24 Tabellino De Leonardis 27, Damasco 17, Sordi 13, Manchisi 9, Gentile 6, Sibilio 6, Masi 5, Rosato 0, Musa 0, Di Bari n.e.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.