Ruga Rubens ” TarantaFemmina” è l’originale mostraspettacolo in programma a Fasano domenica 7 agosto a partire dalle 21 lungo un articolato percorso tra le viuzze del centro storico. Organizzato da “Life Class” col patrocinio del Comune di Fasano, la mostraspettacolo si sviluppa su più piani, nel senso che propone allestimenti, video-proiezioni, animazioni, realizzazioni multimediali, letture tratte dal libro “TarantaFemmina, il mostro dell’anima” di Deodata Cofano che, nell’occasione, sarà l’autrice di tutti i testi proposti durante la serata del 7 agosto. Ogni angolo del centro storico ospiterà un momento della mostraspettacolo e lo spettatore potrà seguire un percorso attraverso dei segnali che gli organizzatori piazzeranno tra le vie del centro storico, direttamente sulle chianche del borgo antico. Peraltro, ad ogni spettatore verrà distribuita una brochure che indicherà tutto il percorso da seguire per assistere ad ogni momento della kermesse. Lo spettacolo, scritto da Deodata Cofano, vede le musiche originali del trombettista jazz Vincenzo Deluci, la voce recitante Paolo Morga, gli allestimenti e le realizzazioni multimediali di Graziana Calabrese, la fotografia di Fortunato Calderaro, la regia della stessa Cofano con la supervisione di Michele Oliveri. “Ruga Rubens ” TarantaFemmina”, oltre alle postazioni artistiche e di spettacolo, ne prevede altre di degustazioni. Il percorso parte da piazza Ciaia con la postazione “Tarantaterapia”, cui seguirà , nell’Arco del Balì, la seconda postazione dedicata ad “Aracne, la fanciulla che osಠsfidare la dea”; la terza postazione, in Largo Seggio, con “Il morso dell’amore”; la quarta postazione, in Largo San Giovanni, con “La Festa dei sapori di Puglia”; la quinta postazione, in via Santa Teresa, con “Lo smarrimento”; la sesta postazione, nei Portici delle Teresiane, con due appuntamenti, “Festa dei sapori di Puglia” e “Aioresis”; settima postazione, nei Portici delle Teresiane lato est, con “Morsi e rimorsi storici”; ottava postazione, in piazzetta del Mercato Vecchio, con “Festa dei sapori di Puglia” e “L’esorcismo della taranta”; nona postazione, in piazza Ciaia, con lo spettacolo del gruppo “Artetika” di Nardà². Durante le ore dello spettacolo i negozi del centro di Fasano rimarranno aperti, anzi apriranno i battenti già dalle ore 18. “Tutto vivrà in un ritmo frenetico che coinvolgerà il singolo spettatore ” afferma Deodata Cofano, ideatrice dell’articolata serata di domenica 7 agosto ” e, così, rivivrà l’intero centro storico cittadino in un percorso che affascinerà gli spettatori”.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.