I militari della compagnia della guardia di finanza di Fasano hanno proceduto al sequestro preventivo di beni mobili e liquidità finanziarie per un valore complessivo di circa 100mila euro, nei confronti di due imprese operanti rispettivamente nel settore delle pulizie e delle costruzioni edili. Gli imprenditori, infatti, non versavano l’Iva. Il vincolo cautelare, equivalente all’ammontare dell’imposta evasa, è stato applicato su tre autoveicoli, liquidità finanziarie e fondo d’investimento.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.