La Fee (Fondazione per l’educazione ambientale) ha assegnato a Fasano e alle sue spiagge la Bandiera Blu 2011. Si tratta di un riconoscimento attribuito, in base a rigorosi controlli, per la qualità delle acque, della costa, dei servizi, delle misure di sicurezza ed educazione ambientale. Fasano è una delle otto località rivierasche pugliesi alla quale è stata assegnata la Bandiera Blu. Il sindaco Lello Di Bari e l’assessore al Turismo Bebè Anglani hanno appreso del riconoscimento partecipando alla presentazione delle Bandiere Blu 2011, tenutasi a Roma presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri. Il Comune, con l’Ufficio Turismo, ha predisposto un intero e corposo fascicolo-questionario in risposta a quelli che sono i metodi e i criteri internazionali fissati dalla Fee (la Federazione, infatti, è un’organizzazione internazionale non governativa e non profit che ha la sua sede centrale in Danimarca e le sue varie sedi dislocate nelle varie nazioni) e relativi a quattro tematiche specifiche dell’educazione ambientale ed informazione, della qualità delle acque, della gestione ambientale, dei servizi e della sicurezza. Una serie di informazioni, a cominciare dal dato della suddivisione del territorio fasanese in tre “spiagge”, tutte e tre candidate alla Bandiera Blu: i 18 chilometri complessivi di costa appartenenti a Fasano sono stati suddivisi in tre porzioni, i primi sei comprensivi del tratto Egnazia e fino all’hotel “La Sorgente” di Savelletri; La seconda fascia dei sei chilometri nel tratto che va dall’hotel “La Sorgente” alla litoranea Savelletri-Torre Canne (nei pressi del lido “Santos”); La terza ed ultima fascia, i sei chilometri compresi nel tratto che va dal lido “Santos” all’intera zona sabbiosa di Torre Canne (fino al confine col territorio ostunese). Tra le oltre 200 spiagge che hanno ottenuto il premio (125 i comuni coinvolti) vi sono quelle di 8 località pugliesi: Rodi Garganico (Foggia); Polignano a Mare (Bari); Fasano, Ostuni (Brindisi); Ginosa-Marina di Ginosa (Taranto); Otranto, Melendugno e Salve (Lecce). Rispetto allo scorso anno vi sono le novità Fasano (prima volta in assoluto) e Otranto mentre sono fuori dalla classifica Castro e Castellaneta Marina.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.