E’ stata la formazione barese del Conversano ad aggiudicarsi il meeting di pallamano disputatosi a Fasano presso il palazzetto Zizzi lo scorso fine settimana. La compagine barese ha superato in finale con il punteggio di 30-16 la formazione locale allenata da mister Trapani, che ha dovuto fare a meno di vari Olausson, Bogovcic, Farar e Rubino. Nella stessa gara, iniziata comunque bene dai giovani fasanesi, dopo pochi minuti si è fermato anche il montenegrino Beharevic per problemi fisici causati da un intervento di un avversario, dopo di che non c’è più stata storia. Durante la finale è perಠtornato in campo dopo un lungo infortunio capitan Francesco Ancona, il cui ritorno è una delle note positive di questa due giorni. La Junior imbottita di giovani aveva superato sabato nella prima semifinale l’ Ancona (A1) con il punteggio finale di 26-22. Nell’altra semifinale il Conversano aveva sconfitto il Crotone (A2) 35 a 12. La formazione calabrese poi è stata sconfitta nuovamente dall’Ancona nella finale per il 3° posto con il risultato finale di 32-20. Archiviata dunque questa lunga fase di preparazione, purtroppo segnata da molteplici infortuni, da domenica prossima per la Junior si fa sul serio con l’ Handball Trophy, primo trofeo ufficiale stagionale che si disputerà a Conversano. Il Fasano affronterà alle ore 9 al Pala San Giacomo il Gammadue Secchia; successivamente nel pomeriggio alle ore 16 gli uomini di Trapani sfideranno i campioni d’Italia del Casarano per poi concludere il proprio girone eliminatorio lunedì mattina alle ore 10 contro il Prato.

Leave a Comment

Utilizziamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza sul nostro sito web. Clicca su Accetto per non visualizzare più questo avviso.