+39 080 442 5167

Apertura al pubblico del “Minareto”, la villa del 1912 alla Selva di Fasano di Damaso Bianchi

03 Ago 2018 Senza categoria Redazione

L’apertura al pubblico e la possibilità di conoscere il “Minareto”, la villa del 1912 alla Selva di Fasano di Damaso Bianchi, ha prodotto negli ultimi anni uno straordinario interesse verso la figura e l’opera dell’autore, un impiegato di banca particolarmente curioso e dotato nel disegno, interprete di maniera in pittura e di eclettismo in architettura.

La Delegazione di Brindisi del Fondo Ambiente Italiano ha raccolto e ordinato per il pubblico della 48° edizione della Mostra Fasanese dell’Artigianato alcune elaborazioni, ispirate dalla villa silvana e narrate attraverso gli strumenti della contemporaneità.

Damaso e noi
Damaso Bianchi si confronta con il contemporaneo, in un dialogo intimo tra gli autori e l’artista. La Villa da lui progettata e costruita alla Selva di Fasano ha ispirato le produzioni dedicate al Minareto che saranno esposte durante la mostra.
Fotografie, video, disegni e ceramiche raccontano il Minareto di ieri e di oggi e fanno emergere tutto il suo fascino.

Dal 04 al 19 agosto Casina Municipale alla Selva di Fasano all’interno della Mostra Fasanese dell’Artigianato

In mostra:
– riproduzioni dei dipinti di Damaso Bianchi​ su gentile concessione della Pinacoteca “C. Giaquinto” di Bari
– 5mins​ progetto di produzione video nato da una idea di Beniamino Attoma Pepe e Dario De Leonardis
– Dettagli_Minareto​ ​ceramiche di Valentina De Carolis
– “DETTAGLI”​ progetto fotografico di Ida Chiatante
– “Il segreto del Minareto di Puglia​”​ ​libro illustrato del prof.re Vito De Benedetto

Durante la mostra sarà possibile effettuare delle visite guidate* al Minareto :
– domenica 12 agosto dalle 11,00 alle 13,00
– domenica 19 agosto dalle 11,00 alle 13,00

a cura dei volontari della Delegazione FAI di Brindisi.
Punto d’incontro e d’arrivo Casina Municipale alla Selva di Fasano

è preferibile prenotarsi contattando la pagina fb della FAI – Delegazione di Brindisi

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *