+39 080 442 5167

Campagna di rafforzamento dell’Us Città di Fasano

08 Lug 2018 Sport Redazione

Sono ore di grande fermento per il mercato dell’Us Città di Fasano: dopo aver annunciato l’ingaggio del portiere under Mattia Guarnieri (classe 2000), la società del presidente Franco D’Amico nelle scorse ore si è aggiudicata le prestazioni di un altro promettente diciottenne: si tratta di Andrea Carlo Mambella, difensore centrale, proveniente dal Portici (serie D).

Ma la campagna rafforzamento dell’Us Fasano passa ovviamente da alcuni elementi di grandissima esperienza, a cominciare dal difensore 34enne Erminio Rullo, proveniente dall’Agnonese (serie D), con oltre duecento presenze tra serie A, B e Lega Pro. In attacco, i biancazzurri si rinforzano con un lieto ritorno, quello del 28enne Loris Formuso, proveniente dal San Severo, già con la maglia del Fasano nella stagione 2008/2009.

Ieri, invece, la società di via Salvo d’Acquisto ha piazzato altri due colpi, entrambi per rinforzare la zona dell’attacco: arriva alla corte di Giuseppe Laterza l’esterno portoghese Ivan Gomes Forbes, lo scorso anno ad Ostuni, ma con esperienze a Monopoli e nella serie A di Cipro. Tesserato anche il 26enne Giovanni Mummolo, attaccante, lo scorso anno capocannoniere nel girone B di Promozione pugliese con la maglia del Mesagne.

Ma ci sono ovviamente le riconferme di quegli elementi che nella passata stagione hanno dato un grosso contributo per il ritorno del Fasano in serie D. A cominciare dalla punta argentina Annibal Montaldi, per proseguire con l’esterno salentino Vincenzo Corvino. Confermato a pieno titolo il fasanese doc Leo Serri, tornante di destra, così come i difensori Antonio Anglani e Carlo Zizzi ed il centrocampista Giorgio Bernardini.

Nelle prossime ore giungeranno altre riconferme e ulteriori rinforzi per la rosa di Giuseppe Laterza; il pre-ritiro comincerà lunedì 16 luglio al “Vito Curlo”, la preparazione atletica invece domenica 22 luglio a Campitello Matese (Campobasso).

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *