+39 080 442 5167

Operazioni dei carabinieri

11 Giu 2018 Cronaca Redazione GM

Nel corso di servizi di repressione e prevenzione delle attività criminali messe in opera dalle forze dell’ordine, i Carabinieri di Fasano hanno tratto in arresto in flagranza di reato un 35enne originario della provincia di Bari per violazione degli obblighi connessi alla Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno alla quale è sottoposto.

L’uomo è stato fermato quale passeggero di un’autovettura unitamente ad altre due persone sulla SP 90 Torre Canne – Savelletri. L’arrestato, dopo le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato condotto nella sua abitazione in provincia di Bari in regime di arresti domiciliari.

Nel campo del contrasto ai furto d’auto  i carabinieri hanno recuperato due Fiat 500 oggetto di furto, denunciato uno a Locorotondo e uno a Fasano. Rinvenuto anche un furgone Iveco Daily, il cui furto era stato denunciato il 4 giugno scorso a Laterza.

I Carabinieri della Stazione di Fasano a conclusione dell’attività investigativa hanno segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Lecce due ragazzi del luogo un 14enne e un 13enne, autori del furto di un quadriciclo, mezzo di locomozione sottratto a un diversamente abile  nelle adiacenze della sua abitazione. I due studenti sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria.

I Carabinieri della Stazione di Fasano, al termine di una serie di accertamenti, hanno denunciato a piede libero un  23enne di Bari, per truffa. Si tratta di un agente di commercio che con il meccanismo avrebeb aggirato una 70enne di Fasano firmando falsamente un contratto di cambio gestore dell’energia elettrica.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *