+39 080 442 5167

25 anni fa la morte di Valerio Gentile: un delitto ancora irrisolto

13 Mar 2018 Attualità Redazione GM

Mercoledì 14 marzo iniziativa a Palazzo di Città di Fasano alle ore 18,30.

Sono trascorsi 25 anni dalla terribile drammatica fine di un ragazzo di 17 anni.
Si chiamava Valerio, e il suo nome è sufficiente a rievocarne il ricordo. Nella memoria dei suoi naturalmente, ma anche nella memoria collettiva di una piccola cittadina come la nostra che non è riuscita a placarsi nel suo desiderio di verità e giustizia. L’oblio ha bisogno di sopire tali sentimenti, ma la breve storia di un giovane che sembrava così diverso dai suoi coetanei, è stata così brutalmente spezzata, e non ha trovato una soluzione giudiziaria che ne spiegasse la fine, da lasciare in sospeso una vicenda umana che ancora reclama la sua risoluzione.

E’ rimasta la famiglia, che pure ha cercato in questi anni di sublimare l’immenso dolore per la sua perdita nella istituzione di una Associazione culturale Centro Studi a lui intitolato, e di innumerevoli interventi culturali rivolti a sostenere i giovani che hanno talento per la scrittura (Premio Nazionale di Narrativa) o per la musica (Premio Internazionale di Canto Lirico), o per il teatro (Borsa di Studio per il Teatro), a trasmetterne il ricordo nella promozione giovanile, specialmente in quegli ambiti di interesse che Valerio coltivava con appassionata intensità e che gli sono stati negati per sempre.

Dobbiamo interrogarci se sia stato fatto tutto il possibile per chiudere questa storia di violenta brutalità e di dolore, affinché quel ragazzo potesse finalmente riposare in pace.

Mercoledì 14 marzo, anniversario del suo assassinio, nella Sala di Rappresentanza del Comune di Fasano, che ha concesso il Patrocinio alla manifestazione, alle ore 18,30, si svolgerà una serata dedicata a Valerio. Parlerà di lui Fabiano Amati.

A conclusione la musica che Valerio tanto amava. Il Trio Nueva Armonia, formato da Gianfranco Lafratta flauto, Ornella Vinci chitarra, Miriam Goffredo clarinetto.
In programma musiche di J. Kreutzer, D. Semeraro, A. Piazzolla.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *