+39 080 442 5167

Al via questa sera i solenni festeggiamenti per San Lorenzo

09 Ago 2017 Attualità Redazione

Masseria San Lorenzo (Contrada San Pietro) – Fasano – INGRESSO LIBERO 

Entra nel vivo la Festa di San Lorenzo organizzata dall’associazione “La casa Rossa” e la direzione artistica di Michelangelo Busco: oggi 9 agosto, partenza della Processione a cura della Confraternita Santissimo Sacramento da via De Deo (precisamente vivaio Mizzi) alle ore 19.30 fino all’arrivo in Masseria in contrada San Pietro per la solenne intronizzazione sotto gli occhi dei fedeli alla presenza delle istituzioni civili, militari e religiose. La statua del Santo sarà scortata dai cavalli e fantini che parteciperanno al Palio che si terrà al termine della cerimonia religiosa nei terreni attigui alla masseria con la partecipazione dei 10 rioni in rappresentanza di tutto il territorio fasanese (dopo la consegna dei vessilli ai capitani avvenuta in piazza Ciaia martedì 8 agosto).

La serata prosegue con degustazioni, musica dal vivo, balli e canti popolari e folkloristici, artisti di strada e intrattenimento per i più piccoli.

La festa si conclude domani giovedì 10 agosto con inizio alle ore 19,30 per la Santa Messa celebrata dal priore di Fasano don Sandro Ramirez davanti alla Masseria San Lorenzo e con il concertone finale alle 22,30 di Teresa De Sio a Fasano per una tappa del suo tour 2017 con un nuovo progetto discografico dal nome Teresa canta Pino (prodotto da Luisa Pistoia e Carlo Gavaudan per Sosia&Pistoia e da Teresa De Sio, distribuito da Universal Music) un atto di devozione dell’artista napoletana a Pino Daniele dove il mondo musicale della De Sio si fonde a quello del cantautore scomparso nel 2015 dando nuova vita ad alcuni storici brani, senza stravolgerli ma immergendoli nelle sonorità tipicamente folk-rock.

Nel corso delle due serate degustazione di panzerotti, panini con la salsiccia, fave, friselle, focaccia, latticini, birra, vino e tanto altro. Insomma, una festa di sapori soprattutto legati alla cucina pugliese e fasanese. Non mancheranno spettacoli folcloristici, giochi, gonfiabili, animazione, l’angolo con gli asinelli, il teatrino dei burattini, storie e canzoni per i bambini. A fare da cornice a questo clima di festa il cielo stellato della notte di San Lorenzo, la naturale maestosità degli ulivi secolari, le antiche mura della masseria e della corte, tipicamente detta “u’ iazz”.

L’altra novità di quest’anno è la lotteria: i biglietti sono in vendita al prezzo di 2 euro (per info rivolgersi al comitato organizzatore) e si potranno acquistare anche nel corso della due giorni in masseria. L’estrazione per l’assegnazione dei vari premi (olio, birra, portachiavi etc.) è prevista giovedì 10 agosto tra le ore 21 e le ore 22.

COLLABORAZIONI
L’associazione culturale e ricreativa “La casa rossa” si avvale del contributo di diverse associazioni e attività ristorative e commerciali di Fasano. Quest’anno a supporto dell’organizzazione anche un comitato presieduto da Dominga Marzulli e Antonella Schena (vice presidente). 

L’ORIGINE DELLA FESTA
Anticamente era la “sorella” minore della più solenne e sfarzosa festa patronale dedicata alla Madonna del Pozzo e a San Giovanni Battista. Nasceva per divertire e per mettere in vendita attrezzi e prodotti per l’agricoltura. I ricordi tramandati sino ad oggi dai più anziani raccontano che a San Lorenzo non potevano mancare le bancarelle con le prime angurie della stagione e che tutti i partecipanti “tornavano a casa con un’anguria sotto il braccio”. La festa di San Lorenzo era anche attesa e gioia per i bambini che ricevevano in dono dai genitori un giocattolo.

Per molto tempo la festa di San Lorenzo è stata solo un ricordo, poi la prima riedizione nel 2014 con un successo inaspettato e riconfermato con nelle serate dell’edizione 2015 e 2016.

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *