+39 080 442 5167

Via Collodi, chiusura permanente al traffico da venerdì 19 maggio

16 Mag 2017 Attualità Redazione

Entro la fine del mese avranno inizio i lavori di restyling della villa comunale per la realizzazione del primo parco-giochi inclusivo della città, adatto anche ai bambini disabili.

Da questo venerdì 19 maggio via Collodi, prospiciente l’omonima e storica scuola primaria di Fasano, diventerà pedonale in modo permanente.

L’ordinanza di chiusura al traffico veicolare è stata firmata dal comandante della Polizia Locale Fernando Virgilio, sulla scorta di una delibera della giunta comunale di due anni fa, in relazione alla prossima realizzazione del primo parco-giochi inclusivo della città, ossia adatto anche ai bambini ed alle bambine disabili, ideato e voluto dalla locale rete associativa “L’Halveare” e sostenuto dall’Amministrazione comunale.

La chiusura permanente al traffico veicolare riguarderà il tratto di via Collodi compreso fra viale della Resistenza e viale Unità d’Italia (dunque, proprio l’intera porzione della via che affaccia sull’edificio della scuola primaria e si congiunge con il Parco della Rimembranza, ossia l’attuale villa comunale).

«Abbiamo aspettato ancora qualche giorno prima della chiusura permanente della via, per consentire la fine dei lavori di risistemazione di via F.lli Rosselli e la tenuta della classica annuale Fiera del 18 maggio – sottolinea Leonardo Deleonardis, assessore al Patrimonio -; l’Amministrazione comunale non ha voluto creare disagi ai commercianti ambulanti che, così, avranno il tempo giusto a disposizione per organizzarsi al meglio in occasione delle prossime Fiere cittadine -. La chiusura permanente al traffico veicolare di via Collodi ha, comunque, una valenza potremmo dire di carattere sociale e ambientale – afferma l’assessore Deleonardis – giacché consentirà alla rete associativa “L’Halveare”, cui va il nostro sentito ringraziamento per l’attività di promozione sociale svolta con passione ed impegno, ed all’Amministrazione comunale, di far avviare i lavori necessari alla realizzazione del primo parco-giochi inclusivo della città. Il cantiere delle opere, infatti, sarà aperto entro questo mese di maggio – dichiara Deleonardis – e, proprio a testimonianza dell’impegno anche nostro, ossia del Comune, abbiamo individuato il tecnico comunale Dino Angelini come direttore dei lavori che seguirà tutte le varie fasi operative».

In una porzione del Parco della Rimembranza sarà realizzata, quindi, un’area-giochi attrezzata di tutto punto, grazie alle attrezzature ed ai giochi acquistati lo scorso anno dal Comune su decisione dell’allora gestione commissariale dell’Ente.

L’attuale Amministrazione-Zaccaria ha comunque voluto ampliare il progetto iniziale prevedendo l’illuminazione dell’intera villa comunale «abbiamo pianificato, infatti – annuncia il sindaco – l’installazione della nuova illuminazione pubblica in tutta l’area del Parco della Rimembranza, così da non creare disomogeneità estetiche e da conferire alla villa comunale un aspetto decoroso, per l’intero perimetro, con l’installazione di 31 nuovi corpi illuminanti. Fasano avrà pertanto un polmone verde centrale risistemato e adeguato anche ad una frequentazione serale più consona e dignitosa, perché bambini e adulti, intere famiglie, possano trascorrere qualche ora del proprio tempo con spensieratezza ed assieme ad altri concittadini. Il Parco della Rimembranza sarà quindi ancora di più un vero e proprio luogo di aggregazione».

Commenti

There are no comments yet×

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *